“PERIFERIE” a S: SOFIA

PERIFERIE è sbarcata nel Bidente. Per conoscere e farsi conoscere. Lo abbiamo fatto parlando di  “ARROGANZA  E  PAURA ” : l’arroganza di questo periodo storico e il senso di paura che ne deriva.”” L’arroganza nasce dalla paura come “falso sè” di  difesa, ma tale falsa coscienza riporta inevitabilmente alla paura ed alla insicurezza- ha chiarito  CLAUDIO ROSSI-  ma tale meccanismo, facendosi sociale, si è sviluppato “metafisicamente” fino ad oggi, l’epoca del suo compimento- ha proseguito il relatore- quando cioè l’uomo ha abbracciato l’idea di dominio di sè e del mondo.””Un excursus di grande respiro e interesse seguito con attenzione dal numeroso pubblico intervenuto. La periferia- in sintesi- meno toccata dal moderno, ha oggi le caratteristiche per opporvisi criticamente e noi dobbiamo cercare di metterla nelle condizioni culturali per poterlo fare.: questo è il senso precipuo di questi incontri, tesi a fare delle periferie il centro del dibattito culturale.Una bellissima e dolce serata di Novembre, impeccabilmente preparata e gestita che ha permesso ai molti intervenuti di godere, a margine, di una bellissima S.Sofia, nel fascino notturno del suo “ponte” e della sua “piazza-boulevard”. Veramente bello. Grazie a tutti e a rivederci.

Simonetta Ceccarelli – Presidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *